Login

Chi è on.line

Abbiamo 319 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
54
Articoli
3099
Web Links
4
Visite agli articoli
6160189
LOGIN/REGISTRATI
Venerdì, 24 Novembre 2017
A-   A   A+

scarica feed


Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


Redazionale

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 100% (1 Vote)
Valutazione attuale:  / 0

Ormai è diventata la parola classica pronunciata da tutti coloro che vengono arrestati specialmente per corruzione, concussione e reati contro la Pubblica Amministrazione. "Sono sereno" è un pizzino. E' come dire... "non mi potete fare nulla" e fra sette anni e mezzo rideremo! Voi resterete tutti immersi nella crisi mentre io vi saluto e mi vado a godere i vostri soldi. "Sono sereno" è come dire "grazie a tutti voi".

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0

WWW.COMITATORIFIUTIZERO.IT

Senza-titolo-1

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0

(L'opinione) - Da che mondo è mondo i regimi, sia totalitari che democratici, hanno vissuto il "dramma" delle epurazioni. Nel fascismo c'era il confino. Nella nostra democrazia c'è invece l'espulsione dalla propria collocazione politica. Anche il Movimento 5 Stelle non può esimersi da questa faccenda ma per il Movimento diventa una questione nazionale mentre in tutti gli altri partiti è un evento di ordinaria amministrazione e tutti tacciono. Perchè? Perchè anche questo evento normale è utile per attaccarlo da tutte le parti. Questo particolare molti eletti del 5 Stelle non l'hanno capito e con la motivazione dell'espressione democratica del dissenso fanno trasversalmente il gioco degli avversari. Chiamiamola immaturità politica, eccessivo amore per la "democrazia diretta"... chiamiamola come si vuole però... il dissenso si manifesta (ed ha un senso) all'interno di un gruppo e non la si esternalizza lì dove gli avversari sguazzano ovvero i media. Io ho votato NO per le dimissioni dei 4 parlamentari semplicemente perchè siamo in fase elettorale e tutto serve per distogliere "gli altri" dalla visione del Movimento però mi adeguo al volere democratico.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0

La "parità di genere", tanto decantata dalla Presidente Boldrini, è una umiliazione della nostra società che si ritiene evoluta. Ovviamente così non è se ha bisogno di una legge che, come tale, non risolve il problema ma lo pittura di vernice. Il marcio sta sotto e risiede nella sottocultura maschilista, che appunto ancora oggi esiste, che non è capace di confrontarsi con l'altra metà del cielo per una diseducazione che va dalla scuola alla famiglia. Fin quando si elogia la forza fisica del "maschietto" si diseduca il maschio. E' lì che si deve intervenire per maturare la nuova generazione. Per la vecchia va pur bene una legge!

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0

(Redazionale) - Da qualche anno, con la scoperta da parte dei politici del business delle biomasse, fallimentari come progetti industriali se non ci fossero forti incentivi statali (tutti si domandano perchè esistano), la gente ha scoperto che nel lontano 1998 "statisti avveduti e seri" diedero corpo, con una Convenzione unilaterale, a un principio fondamentale nella democrazia. Ovvero che, per qualsiasi opera che interessa tutta una collettività, i responsabili politici sono tenuti a, preventivamente, informare la cittadinanza in merito a qualsiasi progetto industriale che influenzi il territorio chiedendone il parere preventivo che poi, per saggezza, deve essere vincolante per le scelte. Questo evento viene troppo spesso ignorato e i responsabili sono, a nostro parere, due soggetti: il Sindaco (come responsabile della salute pubblica) e il Dirigente dell'Ufficio di competenza (normalmente urbanistica o affari legali) che non interviene (bisognerebbe capirne le cause profonde o nascoste) nell'informare adeguatamente la Giunta di questa Convenzione che è un pilastro per scelte così delicate.

Sottocategorie

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information