Domenica, 18 Agosto 2019
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 

endrizzi lendinaraIl terzo lunedì (di ben 15 iniziati il 23 settembre e che termineranno il 20 gennaio del '14) alle 21,00 precise, come da calendario, ha visto l'arrivo puntuale a Lendinara del senatore Giovanni Endrizzi, invitato dal locale Gruppo Operativi del Movimento 5 Stelle, ad illustrare il percorso politico del M5S in ambito senatoriale.

Nonostante il tempo davvero inclemente, la partecipazione in Caffè Grande è stata davvero soddisfacente non tanto per il numero (pur cospicuo) quanto per l'interesse dimostrato da un qualificato

pubblico molto attento, dalle prime battute sino al termine, protrattosi ben oltre le ore 23,30.

Dopo le brevi ma efficaci presentazioni di Loris Migliorini ha preso la parola il senatore portando a conoscenza la grave problematica delle mozioni che troppo spesso distorcono le leggi in prima stesura e che obbligano, tra le centinaia presentare, un'attenta analisi per non cadere nei tranelli di modifiche o aggiunte che magari nulla hanno a che vedere con lo stesso testo iniziale.

Il secondo problema è la mancata legiferazione del Parlamento obbligato a seguire tutti i disegni di Legge che il Governo sforna e che hanno una scadenza obbligata. Tutto questo snatura, secondo Endrizzi, la vera funzione dei due rami del Parlamento.

Subito dopo è stato avviato il dibattito che non poteva non vedere come tema predominante il mancato accordo con il PD.

Il senatore ha spiegato in modo pacato ed esaustivo tutto il percorso politico che ha poi portato a questo mancato accordo ribadendo il fatto che allo stesso Partito Democratico, come anche testimoniato in seguito da vari illustri personaggi, non interessavano i punti da condividere ma bensì solo il tacito assenso del Movimento a un Governo Bersani tradendo così l'impegno preso con i circa 8milioni di elettori totalmente lontani da questa logica.

Nutriti applausi hanno rimarcato alcuni momenti sia del dibattito che delle risposte.

La serata si è conclusa in modo disteso e cordiale e ha dimostrato come un senatore del Movimento 5 Stelle, ben lontano da quell'apparato scenografico, inutile e costoso che accompagna generalmente queste persone, è un cittadino prestato temporaneamente alla politica attiva e che nutre forte quel desiderio di cambiamento che ha fatto del Movimento la sua bandiera.


Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information