Login

Chi è on.line

Abbiamo 1253 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
48
Articoli
3310
Web Links
4
Visite agli articoli
10788073
LOGIN/REGISTRATI
Lunedì, 03 Agosto 2020
 
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

via delle mantellate

REDAZIONALE - Colgo tra i tanti utili o fatui post in Facebook, un testo che mi ha particolarmente colpito e che pubblico qui.

 

L'amore fuori dal carcere

Breve riflessione sulla vita sotto le mura di Regina Coeli, in un vicolo ombroso e quasi cieco dove le compagne dei reclusi aspettano di entrare per il colloquio.

Vorrei raccontarvi una cosa bella e un po' triste. Per tre giorni, insieme ai compagni radicali, ho raccolto le firme per i 12 referendum fuori dal carcere romano di Regina Coeli, nella via laterale dove le persone attendono di parlare con i loro congiunti detenuti. Se ne raccolgono tante, di firme, tra rabbia e speranza: perché sono temi, i nostri, che riguardano soprattutto la giustizia. Tra genitori, mogli e fidanzate, fratelli e sorelle, figli, c'è un'atmosfera particolare in quello stretto vicolo cieco, dove il sole arriva soltanto nel primo pomeriggio: in quella via lastricata di sampietrini sghembi, dove si riunisce un amore che raramente si coglie nella vita quotidiana. E' un amore che dice di un "cordone ombelicale" legato alla piccola porta che conduce ai colloqui, che dice con occhi umidi che là si può andare solo sei volte al mese, che dice ai bambini piccoli che "papà è in ospedale", che dice che sono in sette in cella, invece che in quattro, e che "o ti fai la doccia o fai l'ora d'aria" e il resto del tempo lo passi in cella, di nuovo. Questo dice l'amore in via delle Mantellate a Roma, dove si incontra soltanto metà amore. Perché l'altra metà è dentro: recluso, invisibile. Chissà cos'avrà fatto, per essere dentro, ma anche qualcos'altro deve aver fatto, di bello, per avere l'amore che c'è là fuori. Tutto qui. E non è poco.

Paolo Izzo

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information