Login

Chi è on.line

Abbiamo 1235 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
48
Articoli
3300
Web Links
4
Visite agli articoli
10529201
LOGIN/REGISTRATI
Domenica, 05 Luglio 2020
 
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

fibra-ottica1

REDAZIONALE - Da troppo tempo ormai è diventato evidente che le grandi infrastrutture (luce, gas, telefonia) - ovvero tutto ciò che tocca terra - devono essere di proprietà dello Stato

mentre i flussi devono essere a "libero mercato". Le nuove installazioni e la manutenzione possono (forse devono) essere date ad aziende esterne ma su proprietà insindacabile dello Stato medesimo.

Solo in questo modo è possibile difendere la Nazione sia da quel "libero mercato" che è la globalizzazione e sia da quello sviluppo delle reti a "macchia di leopardo" che segue solo una logica di profitto e non di utilità sociale.

E' inammissibile che, ancora al giorno d'oggi, ci siano zone d'Italia non coperte dall'ADSL veloce (minimo 7 mega) con tutti gli obblighi di legge che prevedono l'invio dei dati solo per via telematica (Internet).

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information