Login

Chi è on.line

Abbiamo 457 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
49
Articoli
3316
Web Links
4
Visite agli articoli
10872048
LOGIN/REGISTRATI
Venerdì, 14 Agosto 2020
 
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

LAPIDE LUCIO BATTISTI

"Non diventi un sacrario per i fan" Al Comune di Molteno la richiesta di demolire la cappello dopo il trasferimento delle spoglie a Rimini

. Il Comune: "Non è una proprietà della famiglia, noi suggerimo di farne un sacrario per suore e preti" Abbattere la tomba di Lucio Battisti a Molteno. E' questa la volontà che avrebbero espresso i parenti del cantante dopo la traslazione delle spoglie a Rimini dalla cappella che per 15 anni le ha conservate, "affinché la tomba vuota non diventi un sacrario". Un'indiscrezione confermata dal Comune di Molteno alle agenzie stampa. "La vedova ha manifestato l'intenzione di demolire la cappella - ha dichiarato il consigliere comunale Angelo Casiraghi, delegato all'anagrafe -. Teme l'andirivieni dei fan, anche dopo che la salma è stata spostata e poi cremata. Intanto l'idea ci è stata sottoposta verbalmente: stando a quanto comunicato, dobbiamo attenderci di veder protocollata a breve la domanda ufficiale di abbattimento". "Da parte nostra - spiega ancora il consigliere comunale - la contrarietà sarà netta. Anzitutto, la cappella è una concessione cimiteriale e non una proprietà: quindi, per noi, la famiglia non ne può liberamente disporre; infatti non può essere nemmeno venduta. Il regolamento - precisa Casiraghi - non dice nulla di esplicito riguardo al demolire: è un caso impensabile, che non si è mai posto, ma a nostro parere la via indicata dalla famiglia Battisti non è proponibile. Ci opporremo, ma al tempo stesso abbiamo pronta una controproposta, ventilata soltanto nel contatto tra i tecnici: suggeriremo di donare la cappella al Comune, che ne cambierà radicalmente destinazione e aspetto, destinandola per esempio alla sepoltura di preti o suore del paese".

 

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

responsabilità Civitanova soprattutto annunciato referendum particolare capogruppo dichiarato responsabile possibilità Comunicato associazioni all'interno dipendenti amministrazione attraverso condizioni condannato manifestazione intervento lavoratori pubblicato Alessandro commissione Redazionale democrazia importante maggioranza parlamentari Napolitano ambientale situazione presentato QUOTIDIANO) Commissione consigliere elettorale Presidente Parlamento carabinieri Repubblica INFORMAZIONE L'opinione REDAZIONALE territorio Gazzettino RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information