Login

Chi è on.line

Abbiamo 727 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
47
Articoli
3275
Web Links
4
Visite agli articoli
8894752
LOGIN/REGISTRATI
Martedì, 19 Novembre 2019
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

...Il presidente del Coni: "Ora si può sognare".

CERCHI

Cernobbio, 8 settembre 2013 - L’Italia potrebbe proporre la sua candidatura alle Olimpiadi del 2024. Lo dice Enrico Letta parlando a Cernobbio. “Quello che è successo ieri a

Buenos Aires - ha detto Letta - mi fa pensare che nell’agenda 2024 l’Italia possa candidarsi alle Olimpiadi, il nostro paese dà il meglio di sé quando si propone delle scadenze”. Letta ha aggiunto che questo “è un tema su cui lavorerò” Pronta l'apertura del sindaco Ignazio Marino. ‘’Ci sono le condizioni per candidare Roma ad ospitare i Giochi - dice - poiché la città possiede i requisiti necessari. Chiederò presto un incontro al premier Letta e al Presidente del Coni Giovanni Malagò, che ho già chiamato al telefono a Buenos Aires’’. ’Ci sono tante valutazioni che dobbiamo fare insieme - ha proseguito Marino - tenendo però presente che la candidatura di Roma rappresenta una straordinaria opportunità di crescita economica per la città. L’organizzazione delle Olimpiadi costituirebbe un’ulteriore occasione di recuperare il ruolo internazionale che si addice a Roma e si appoggia su una base considerevole di impianti sportivi già esistenti’’. E Malagò da Buenos Aires dichiara al telefono all'Ansa: ‘’Ho già parlato con Enrico Letta, ora si può sognare...’. ‘’Ho sentito anche il sindaco di Roma, Marino e il Governatore del Lazio,Zingaretti: ci vedremo presto’’. Sul tema interviene anche l'ex ministro dello Sport Piero Gnudi. Nel febbraio dell’anno scorso ‘’il governo ha fatto bene’’ a ritirare la candidatura da Roma per le olimpiadi del 2020, secondo Gnudi, che spera ‘’che da qua a quattro la situazione dell’Italia cambi’’. ‘’Le olimpiadi - ha detto commentando l’apertura di Letta a una candidatura per il 2024 - sono un obiettivo di stimolo all’economia’’. ‘’Penso che la candidata naturale sia Roma - ha proseguito - Bisogna pensare a cos’è stato Roma ‘60. A parte il fatto che i giochi sono un evento che unifica la nazione e dà slancio morale’’. “Pronti con il sindaco Marino e al fianco di Roma per le Olimpiadi 2024, l’anno giusto per vincere”. Lo scrive su Twitter il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. Ma subito si apre la polemica. ‘’Anche Milano può avere le sue carte per candidarsi alle Olimpiadi del 2024’’. Lo dice Antonio Rossi, campione olimpico della canoa e ora assessore allo sport della Regione Lombardia. ‘’Da sportivo sono felice per le parole del premier Letta - dice all’Ansa Rossi - Non voglio accendere diatribe con Roma. Ma Milano ha le strutture dell’Expo: con la costruzione di uno stadio e una piscina nella zona, dopo il 2016, avrebbe ancora più chance. Ne parlavamo con il presidente Maroni’’.

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

soprattutto Ecoambiente particolare Civitanova referendum annunciato dichiarato responsabile capogruppo Comunicato associazioni possibilità dipendenti all'interno attraverso lavoratori condizioni condannato amministrazione manifestazione intervento pubblicato Alessandro commissione Redazionale democrazia maggioranza ambientale importante parlamentari presentato situazione Napolitano QUOTIDIANO) Commissione consigliere elettorale Presidente carabinieri Parlamento Repubblica INFORMAZIONE territorio L'opinione REDAZIONALE Gazzettino RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information