Login

Chi è on.line

Abbiamo 1224 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
47
Articoli
3278
Web Links
4
Visite agli articoli
9057647
LOGIN/REGISTRATI
Giovedì, 12 Dicembre 2019
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

..."Scusatemi, vi prego".

salvatore parolisi

Vi ringrazio per quanto fate per mia figlia Vittoria” ha detto Salvatore.

Michele Rea: “Sì, ci ha guardato negli occhi per la prima volta dopo due anni”. Biscotti esce soddisfatto dall'aula. Gionni: "Non credo che verranno accettatte le richieste di nuovi accertamenti" L'Aquila, 27 settembre 2013 - “Sì, ci ha guardato negli occhi per la prima volta dopo due anni”. Michele Rea commenta le parole di Savatore Parolisi (video) nell'aula del tribunale de L'Aquila. “Ce lo siamo trovati davanti e ha ribadito che lui amava Melania anche se la tradiva”. Parolisi non ha approfondito né ricostruito le ore e i suoi movimenti in quella drammatica giornata del 18 aprile 2011. Non ha riferito ai giudici delle Corte d'appello ulteriorti dettagli o spunti per far luce sul delitto della moglie. Ha semplicemente ricordato i suoi sentimenti nei confronti di questa donna giovane e bella che però lui tradiva con Ludovica Perrone E' provato Michele Rea quando esce per una breve pausa insieme al padre Gennaro dall'aula del piano terra del tribunale. “E' stato un momento forte per noi - ammette- ma francamente quello che ha detto non cambia lo stato delle cose”. Anche se prima di tornare in silenzio Parolisi una cosa totalmente nuova alla famiglia Rea l'ha detta: “Scusatemi, vi prego scusatemi”. “Vi ringrazio per quanto avete fatto e state facendo per mia figlia Vittoria” ha aggiunto Salvatore volgendo lo sguardo direttamente alla famiglia Rea”. Dopo i Rea è uscito velocemente anche il procuratore generale Romolo Como: “Non posso rilasciare commenti in questa fase, perché sarebbero le mie impressioni personali. Parolisi ha parlato sì, ha fornito le sue dichiarazioni spontanee che la giuria valuterà poi in Camera di Consiglio”. Esce dall'aula del tribunale intorno alle 13:30 Valter Biscotti, legale di Parolisi, e ai giornalisti dice di essere soddisfatto per il lavoro svolto e per la ricostruzione della difesa che indica – a sua dire – con chiarezza i tanti punti di debolezze della motivazione del giudice Marina Tommolini. “Abbiamo ripercorso, passo per passo, punto per punto, le motivazioni della condanna di Salvatore - spiega l'avvocato - e abbiamo indicato tutte le incongruenza, i passaggi non supportati da prove”. . “Non credo che verranno accettatte le richieste della difesa di nuovi accertamenti sul caso – affermaMauro Gionni, legale della famiglia Rea – anche noi infatti abbiamo chiesto di poter fornire la prova del tesoretto sparito di Parolisi ma io sono convinto che andrà direttamente a sentenza nella giornata di lunedì”. Opposti giudizi, da Difesa e parte civile, anche in merito alle dichiarazioni spontanee rese da Salvatore. “Credo che Salvatore abbia fatto bene a parlare – ha detto Biscotti – dicendo quello che lui si sentiva di dire dopo le tante cose sentite sul suo conto”. “Ha parlato per pochi minuti dicendo solo che amava sua moglie anche se l'ha tradita – aggiunge Gionni –. E questo era già acclarato dai fatti: le sue dichiarazioni non aggiungono e non tolgono nulla all'intera vicenda processuale". Avvocati e corte sono adesso in pausa. Salvatore resta all'interno del tribunale dove è stata approntata una stanza proprio per non farlo uscire. Si riprende alle 14:30 con l'arringa difensiva di Nicodemo Gentile. dall'inviato Natalia Encolpio

 

 














Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

soprattutto Ecoambiente interventi Civitanova referendum annunciato responsabile capogruppo dichiarato Comunicato possibilità associazioni dipendenti all'interno lavoratori attraverso amministrazione condizioni condannato manifestazione intervento commissione pubblicato Alessandro democrazia Redazionale maggioranza importante ambientale parlamentari presentato situazione Napolitano QUOTIDIANO) consigliere Commissione elettorale Presidente Parlamento carabinieri Repubblica INFORMAZIONE L'opinione territorio REDAZIONALE Gazzettino RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information