Login

Chi è on.line

Abbiamo 615 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
47
Articoli
3276
Web Links
4
Visite agli articoli
8910619
LOGIN/REGISTRATI
Giovedì, 21 Novembre 2019
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

saccomanni felice(fonte IL RESTO DEL CARLINO)L'idea di una no tax area Irpef sotto i 12mila euro emerge da due distinti emendamenti di Pd e Pdl

Roma, 11 novembre 2013 - Nel solito, enorme cumulo di emendamenti alla legge di stabilità, che prossimamente il Parlamento sarà chiamato ad approvare, spuntano a sorpresa anche due piccolissime proposte, che mirano a esentare dall’Irpef i redditi inferiori ai 12.000 euro. L'idea è bipartisan: un emendamento proviene dalle file del Pdl (prima firmataria Anna Cinzia Bonfrisco), l’altro da quelle del Pd (primo firmatario Giancarlo Sangalli) - per modificare il cuneo fiscale.LA NO TAX AREA - Estendere la no-tax area ai redditi sotto i 12mila euro dal primo gennaio 2014, chiedono dunque Pd e Pdl. Attualmente la soglia di esenzione dall’Irpef è fissata in 8mila euro (7.500 per i pensionati). La copertura individuata, circa 1,8 miliardi, deriva da un tetto del 70% alle spese delle amministrazioni pubbliche. Secondo la relazione tecnica a uno degli emendamenti la copertura di circa 1,8 miliardi non considera "la perdita di gettito dei comuni e delle regioni per effetto della riduzione delle entrate relative alle addizionali comunali e regionali all’Irpef". In particolare, si stabilisce che a partire dal 2014, le amministrazioni non possono effettuare spese per consumi intermedi di ammontare superiore al 70% della spesa sostenuta nel 2012.CASA, IL PRESSINGE DEL PDL - Stop alla tassa sulla prima casa anche con il nuovo regime della Tasi. Lo prevede un emendamento alla Legge di Stabilità firmato dalle senatrici Pdl Anna Maria Bernini e Mariarosaria Rossi. Tra le coperture si prevede che dal 2014 1,2 miliardi possano arrivare dalla spending review.SACCOMANNI E IL FISCO - Intanto il governo inende adottare una serie di misure per il rientro in Italia dei capitali non dichiarati, assicura il ministro dell’Economia, Fabrizio Saccomanni, premettendo che sul fronte della lotta all’evasione fiscale "il clima della cooperazione internazionale é molto migliorato". Per mettere a punto queste misure, ha concluso, l’esecutivo si ispirerà "alle proposte formulate dal gruppo di lavoro coordinato dal procuratore aggiunto Francesco Greco".Quanto alla Lotta all’evasione e all’elusione sia portata avanti “con fermezza”, ma in maniera “calibrata”, nei “confronti di imprese, persone e famiglie messe a dura prova da anni di crisi”, sottolinea il ministro dell’Economia rivolgendosi ai vertici delle Fiamme Gialle durante la cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico della scuola di polizia tributaria.Secondo Saccomanni, è necessario "proseguire con determinazione nell’azione di contrasto agli illeciti sui diversi fronti", ma non si deve comunque "violare il principio di proporzionalità degli oneri richiesti ai contribuenti rispetto all’obiettivo di recupero di gettito da parte del fisco".PATTO DI STABILITA' - Il ministro degli Affari Regioni Graziano Delrio rivendica: "Il Governo ha fatto un passo avanti perché ha allentato il patto di stabilità sui Comuni, ha dato un miliardo in più sulla Service Tax e ha smesso di fare tagli sulla sanità. Adesso il Parlamento deve aiutare ulteriormente a migliorare il Patto di stabilità che non ci piace, ma che é un vincolo europeo. Tutti insieme lavoreremo per migliorare anche questo"SEL: PENSARE A ESODATI - "Gli esodati devono essere salvaguardati con una norma e non a pezzi”, ha detto il capogruppo di Sel alla Camera, Gennaro Migliore, al termine dell’incontro con i segretari generali di Cgil e Uil, Susanna Camusso e Luigi Angeletti, sulla legge di stabilità. Migliore parla della possibilità di una quattordicesima per i pensionati sotto la soglia dei mille euro mensili.

 

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

soprattutto Ecoambiente particolare Civitanova referendum annunciato dichiarato responsabile capogruppo Comunicato associazioni possibilità dipendenti all'interno attraverso lavoratori condizioni condannato amministrazione manifestazione intervento pubblicato Alessandro commissione Redazionale democrazia ambientale maggioranza importante parlamentari presentato situazione Napolitano QUOTIDIANO) Commissione consigliere elettorale Presidente carabinieri Parlamento Repubblica INFORMAZIONE territorio L'opinione REDAZIONALE Gazzettino RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information