Login

Chi è on.line

Abbiamo 1116 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
47
Articoli
3274
Web Links
4
Visite agli articoli
8865729
LOGIN/REGISTRATI
Mercoledì, 13 Novembre 2019
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

BERLUSCONI SORRISINO( fonte IL FATTO QUOTIDIANO).Il Cavaliere avrà diritto a un assegno di fine mandato. Paola Taverna, capogruppo dei 5 Stelle in Senato: "L'indennizzo non venga versato. E' la conseguenza di una condanna per frode fiscale.

Uno scandalo". Intanto Forza Italia torna a chiedere "una verifica sulle irregolarità del voto della Giunta delle elezioni dello scorso 4 ottobre"Un assegno di fine mandato da 180mila euro finirà in tasca a Silvio Berlusconi. Sempre che il 27 novembre Palazzo Madama voti sì alla sua decadenza da senatore. Subito dopo il Cavaliere maturerà infatti il diritto a quella specie di liquidazione che è dovuta a tutti i parlamentari una volta terminato il loro mandato. “Uno scandalo e una beffa inaccettabile”, secondo il Movimento Cinque Stelle che ha chiesto l’intervento del presidente del Senato Pietro Grasso, affinché la somma non venga mai versata.“Vorrei fare una raccomandazione a lei e a quest’Aula intera – ha detto prendendo la parola il capogruppo del M5S Paola Taverna -. Ove il senatore Berlusconi dovesse essere dichiarato decaduto, percepirà un assegno di fine mandato pari, circa, a 180mila euro. In altri termini, il Senato, a seguito di una sentenza definitiva per frode fiscale, dovrà indennizzare il senatore Berlusconi di 180mila euro, perché in carica parlamentare sin dal 1994″. Assurdo, per la senatrice. Una tale beffa, conclude, “non può e non deve, in alcun modo, accadere e noi faremo di tutto perché ciò non accada”.Intanto, nonostante sia slittato l’approdo in aula al Senato della legge di stabilità, per ora la discussione sulla decadenza di Berlusconi rimane in agenda per il 27 novembre. Una decisione, quella della conferenza dei capigruppo, che suscita le proteste del senatore di Forza ItaliaFrancesco Giro: “Al massimo verrà concesso un rinvio di pochi giorni. Ultima umiliazione inflitta al nostro leader dopo aver violentato il regolamento del Senato”.Contro la decadenza di Berlusconi fa muro la rinata Forza Italia. Renato Brunetta accusa il Pd di volere arrivare al congresso “con lo scalpo” del Cavaliere, oltre che del ministro Cancellieri. E conferma che dopo il voto i forzisti andranno all’opposizione. Maurizio Gasparri torna invece a chiedere di convocare un nuovo Consiglio di presidenza “per verificare le gravi irregolarità avvenute nella camera di consiglio della Giunta delle elezioni lo scorso 4 ottobre”. Sotto accusa il post contro Berlusconi pubblicato sul profilo Facebook di Vito Crimi mentre era in corso la riunione che doveva decidere del destino dell’ex premier da senatore. La richiesta è stata inviata a Grasso in una lettera firmata dalla senatrice Maria Elisabetta Alberti Casellati e sottoscritta dai colleghi del Pdl, della Lega e di Gal che fanno parte del Consiglio di presidenza. “Chiediamo – conclude Gasparri – il rispetto delle regole e del diritto, che in occasione del giudizio sulla decadenza di Berlusconi sono stati a nostro avviso violati”.

 

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

Ecoambiente interventi responsabilità Civitanova annunciato referendum capogruppo dichiarato responsabile possibilità associazioni Comunicato dipendenti all'interno amministrazione condizioni attraverso condannato lavoratori manifestazione intervento pubblicato Alessandro commissione Redazionale democrazia maggioranza ambientale importante parlamentari presentato Napolitano situazione QUOTIDIANO) consigliere Commissione elettorale Presidente Parlamento carabinieri Repubblica INFORMAZIONE L'opinione territorio REDAZIONALE Gazzettino RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information