Login

Chi è on.line

Abbiamo 624 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
47
Articoli
3276
Web Links
4
Visite agli articoli
8901395
LOGIN/REGISTRATI
Mercoledì, 20 Novembre 2019
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

via masetti badia polVIA MASETTI MALORE FATALE PER ADELELMO CAPPELLO, 87 ANNI, IN AUTO ASSIEME ALLA MOGLIE.L’uomo stava uscendo di casa attorno alle 8.15. Traffico rallentato per circa un’ora.

Colpito da un malore improvviso mentre era alla guida della sua vettura, con seduta a fianco la moglie: è morto così Adelelmo Cappello, 87 anni, badiese di nascita e di residenza. Ieri mattina, intorno alle 8 e un quarto, stava uscendo di casa in retromarcia; con lui nell’auto c’era anche la moglie, Enza Davì, 78 anni. La coppia, che abita al civico 74/4 di via Masetti, stava in quel momento uscendo di casa e il signor Adelelmo stava effettuando la consueta manovra per uscire dall’abitazione e immettersi sulla carreggiata. Ma, invece di girare il volante una volta uscito dal cancello, Cappello ha abbandonato il controllo della vettura e l’automobile ha proseguito diritto, andando ad appoggiarsi sul muro al lato opposto della strada, all’altezza del civico 78: muro sul quale è riportata l’indicazione “Ex consorzio agrario”, trattandosi infatti della zona dell’ex mulino. Fortunatamente, data la lentezza della manovra, la vettura non ha urtato violentemente addosso al muro e quindi né chi era bordo ne hanno risentito: esclusa quindi la possibilità che sia stato l’incidente a causare la morte di Adelelmo Cappello. Sul posto proprio in quel momento passava anche una pattuglia della polizia locale in servizio che, appena ha visto l’automobile ferma in mezzo alla strada, ha accostato; gli agenti hanno quindi battuto sul finestrino e interpellato la signora Cappello, che stava tentando di risvegliare il marito da quella che sembrava un’improvvisa perdita di coscienza. Gli agenti hanno immediatamente contattato l’ambulanza, che è arrivata sul posto assieme all’auto medica: gli operatori hanno tentato di rianimare Adelelmo, il quale però era probabilmente già deceduto al momento del malore. Le circostanze fanno pensare che si sia trattato di un infarto, anche se nessuna ulteriore indagine è stata fatta e il corpo è stato consegnato sul posto alla ditta di pompe funebri. La carreggiata è rimasta occupata per circa un’ora dai mezzi dell’ambulanza e dell’auto medica, con traffico rallentato per lasciare spazio alle operazioni necessarie; sul luogo dell'accaduto sono poi intervenuti i carabinieri di Badia Polesine, che hanno contatto il pm e chiamato i famigliari: due figli di Cappello sono poi arrivati sul posto, per stare vicino alla madre.Consuelo Angioni

 

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

soprattutto Ecoambiente particolare Civitanova referendum annunciato dichiarato responsabile capogruppo Comunicato associazioni possibilità dipendenti all'interno attraverso lavoratori condizioni condannato amministrazione manifestazione intervento pubblicato Alessandro commissione Redazionale democrazia maggioranza ambientale importante parlamentari presentato situazione Napolitano QUOTIDIANO) Commissione consigliere elettorale Presidente carabinieri Parlamento Repubblica INFORMAZIONE territorio L'opinione REDAZIONALE Gazzettino RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information