Login

Chi è on.line

Abbiamo 613 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
47
Articoli
3276
Web Links
4
Visite agli articoli
8910653
LOGIN/REGISTRATI
Giovedì, 21 Novembre 2019
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

cane-spoltore

Grande partecipazione alla festa a quattro zampe organizzata all’agriturismo le Clementine.

 

Il trofeo 2013 intitolato a Leo è stato vinto da Iula, un cane che lavora coi disabili, tutto questo alla festa a quattro zampe organizzata dall’agriturismo le Clementine di Badia Polesine.

Sessanta cani di tutte le taglie, razze e meticci. Un percorso ad ostacoli in modalità free style. Una giuria di educatori cinofili. Tutti contenti e premiati con la medaglia, nella straordinaria seconda edizione della Festa del cane, trofeo Leo, che si è svolta il primo 1 settembre, all’agriturismo Le Clementine di Badia. Il trofeo è stato vinto da Iula, Rodesian Rigdeback di Luca Marcello di Lusia: un cane di origini africane che lavora al Centro diurno di Canda nella pet therapy con i disabili. Le coppe ai primi tre classificati nelle categorie: coppia più affiatata, coppia più elegante e coppia più scoppiata.

Soddisfatti gli organizzatori: l’agriturismo Le Clementine e la fattoria didattico-sociale Sirio lupo celeste di Fratta, entrambe associate Coldiretti, ed il gruppo sportivo Salvaterra, che per bocca di Fabiola Zanella, speaker e anima della festa, hanno commentato: “Stiamo assistendo ad un aumento della qualità della manifestazione. Si presentano cani sempre più preparati e quest’anno è stato molto difficile per la giuria”.

L’edizione 2013 risulta dall’unione delle due rassegne canine di Salvaterra, nata nel 2011, e Confido di Badia, creata l’anno scorso. Un’ottimizzazione delle energie che è piaciuta all’amministrazione badiese, presente col vice sindaco Gianni Stroppa. L’evento aveva il patrocinio della Provincia di Rovigo, della Pro loco Badia, di Coldiretti Rovigo ed il contributo dell’Isola che non c’è, di Evelina hairstyle, di Trainer nova food e di Farmavet di Occhiobello.

Ospiti speciali il gruppo del Pastore Briard, allevamento del Nebbioso di Modena, che ha fatto sfilare alcuni spendidi esemplari, fra cui la campionessa italiana Eubea, un’elegante Brie rossa di 4 anni, che abita col suo proprietario Ruggero Arfiero, proprio a Badia Polesine. In omaggio all’origine francese della razza, e, quindi, “per farsi capire anche dai cani”, la presentazione in italiano è stata simpaticamente tradotta simultaneamente in francese dalla professoressa del liceo Celio Annelise Stammbach.

Fra salti, ponti, sedute, slalom e qualche biscottino per premio, i cani erano felici perché sanno accontentarsi delle cose semplici, come la presenza dell’amico a due zampe e dell’acqua fresca in una torrida domenica di settembre; gli umani erano felici perché hanno imparato dai loro animali.

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

soprattutto Ecoambiente particolare Civitanova referendum annunciato dichiarato responsabile capogruppo Comunicato associazioni possibilità dipendenti all'interno attraverso lavoratori condizioni condannato amministrazione manifestazione intervento pubblicato Alessandro commissione Redazionale democrazia ambientale maggioranza importante parlamentari presentato situazione Napolitano QUOTIDIANO) Commissione consigliere elettorale Presidente carabinieri Parlamento Repubblica INFORMAZIONE territorio L'opinione REDAZIONALE Gazzettino RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information