1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
компьютерная помощь на дому
новости Винницы

ermanno milani(Fonte: Il Gazzettino del Nord-Est - Lorenzo Zoli) - Lunedì è stato arrestato, in flagranza di reato, per concussione. Ieri era regolarmente al lavoro, nel suo ufficio in Provincia.

Il sostituto procuratore di turno ha disposto il ritorno in libertà. Nessuna misura restrittiva. Ermanno Milani, 62 anni, funzionario con posizione organizzativa, capo settore del servizio licenze e concessioni, è accusato di avere preteso una tangente per rilasciare un documento vitale ad una azienda lombarda di Vimercate che sta realizzando un parco fotovoltaico nell'ex base missilistica diZelo.

Certificazione necessaria per accedere al contributo europeo di 25 milioni di euro. Ha chiesto 4mila euro in contanti e bonifici a favore di aziende di familiari mascherate con false fatture per altri 10mila euro. Il titolare dell'impresa si è rivolto ai carabinieri. Ed è scattata la trappola. L'appuntamento per la consegna del denaro è stato fissato per lunedì, in un ristorante di Bergantino. Il funzionario è stato visto arrivare al volante di un'auto dell'amministrazione provinciale. Gli investigatori dell'Arma hanno atteso che uscisse dal locale e lo hanno bloccato. In tasca aveva la "mazzetta". Arresto in flagranza, con l'ipotesi di concussione. Ma le manette sono durate poco, perchè il magistrato lo ha rimesso in libertà dopo qualche ora. Raggiunto al telefono in ufficio il capo settore ha detto di non avere alcuna dichiarazione da fare. "Credo ci sia solo da vergognarsi - ha detto la presidente della Provincia, Tiziana Virgili - Acquisiremo la documentazione e poi adotteremo i provvedimenti del caso".

туризм и отдых
обзоры недвижимости

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information