1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
компьютерная помощь на дому
новости Винницы

bassalLENDINARA - VERSO IL VOTO AVVIATE LE TRATTATIVE PER L’ALLEANZA CON IL CENTROSINISTRA. Il consigliere propone una consultazione pre-elettorale che includa Scelta democratica.Primarie di coalizione, che interessino Pd e Scelta democratica, per scegliere il proprio candidato sindaco alle prossime elezioni.

A fare la proposta è Nabeel Bassal alla guida di Scelta democratica, in vista dell’appuntamento elettorale che a maggio chiamerà alle urne i lendinaresi. La decisione di Scelta democratica di scendere sul campo delle trattative non è dell’ultima ora, dato che ha avviato gli incontri già da gennaio. “Scelta democratica ha incontrato il Nuovo Risorgimento, rimanendone delusa dato che si era capito il loro voler andare a destra, assolvendo di fatto una parte di quelli che hanno votato le biomasse e condannandone un’altra parte” – spiega Bassal. “Abbiamo avuto contatti anche con i Cinque stelle, con cui si sono evidenziati diversi punti in comune sul programma elettorale ed entro marzo dovremo dare una risposta” – riferisce il leader di Scelta democratica. “Dato che i Cinque stelle vogliono presentarsi alle urne con il proprio simbolo nazionale, mentre Scelta democratica riunisce elettori di destra, centro e sinistra, un’alleanza ci pare difficile”. Incontri, per Scelta democratica, ce ne sono stati anche con Iniziativa civica dei moderati: anche se si sono trovati buoni punti di affinità, Scelta democratica attende di capire come andranno le cose con il Pd. Infatti, confronti preparatori per accordi e alleanze elettorali ce ne sono stati anche con il Partito democratico. E in merito Bassal fa sapere di aver dato la propria disponibilità per una sua candidatura a sindaco, se si fosse creata un’alleanza che unisse il Pd, Scelta democratica ed altri gruppi. “Se ci fosse stata la capacità di fare aggregazione – dice – sarei stato anche pronto a fare un passo indietro”. Bassal riferisce anche di un possibile accordo, poi sfumato, tra il Pd e le due realtà che componevano il Pdl. “L’accordo – spiega – non è andato a buon fine solo perché la segreteria del Pd ha chiesto che non fosse candidato Fabrizio Pavan, oggi ex assessore e vicesindaco della giunta Ferlin”. “Pongo due domande all’elettorato del Pd: non è nella linea del partito fare le primarie? E perché il direttivo del Pd continua a rifiutarsi di farle?” – chiede Bassal, che quindi avanza la proposta di primarie di coalizione “Perché – dice – non è giusto che il Pd venga gestito solo dal direttivo o da nuove false entrate”, con un riferimento a Loris Corà. “Oggi – ricorda Bassal – è presidente del Centro studi Adesso Lendinara, ma fino a non molto tempo fa faceva parte di Voce Lendinarese”.Samantha Martello

туризм и отдых
обзоры недвижимости

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information