Login

Chi è on.line

Abbiamo 953 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
47
Articoli
3278
Web Links
4
Visite agli articoli
9029235
LOGIN/REGISTRATI
Lunedì, 09 Dicembre 2019
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

mercante in fiera

Più di trenta le realtà rappresentate nella tensostruttura, dalle aziende alle associazioni di volontariato.

Samantha Martello LENDINARA – Alla presenza delle autorità civili e militari, ieri è stato dato il via al 348esimo Settembre Lendinarese, con il taglio del nastro del Mercante in fiera e la presentazione del calendario fieristico. A fare gli onori di casa, il sindaco di Lendinara Alessandro Ferlin e l’assessore al commercio Roberto Bisi, che hanno presentato la mostra-mercato lendinarese giunta quest’anno alla 23esima edizione. Più di trenta le realtà rappresentate nella tensostruttura, che quest’anno ha fatto ritorno in via Dalla Chiesa: dalle aziende, lendinaresi e non, che hanno aderito a questa vetrina, passando per le associazioni di volontariato lendinaresi. “Con la crisi che morde, l’auspicio è che questa edizione del Mercante possa essere una conferma a quei timidi segnali di ripresa che si stanno registrando” – ha sottolineato l’assessore Bisi. I saluti, quindi, del sindaco e della presidente della Provincia Tiziana Virgili: “Il Mercante è un punto di attrazione, che ha saputo crescere nonostante le difficoltà” ha evidenziato Virgili, ricordando la poliedricità della fiera di Lendinara. Un saluto, quindi, anche dalla Senatrice Emanuela Munerato, che ha posto l’accento sull’importanza del Settembre Lendinarese, che riesce a calamitare, con la preziosa presenza del Santuario del Pilastrello, un sempre numeroso pubblico su Lendinara. Al taglio del nastro del Mercante, è seguita la presentazione del Settembre Lendinarese, accolta dalla sala consiliare. Il sindaco Ferlin ed il presidente del consiglio comunale Luigi Viaro hanno portato i saluti al pubblico presente. “L’auspicio è quello che ci possa essere una continuità dello slancio, che si è registrato in questi anni” ha sottolineato Ferlin, che si avvia al termine del suo secondo mandato. “L’augurio di una fiera che sia davvero occasione di dialogo tra i cittadini, indispensabile per rilanciare la nostra comunità” ha, quindi, evidenziato Viaro. Nel presentare il programma fieristico l’assessore alle attività promozionali Francesca Zeggio ha ricordato: “Una fiera umile, ma non povera. Non è la quantità degli eventi che fa grande la fiera, ma le persone che si mettono in gioco”. A sottolineare un programma nato dall’unione delle sinergie locali, anche la presidente della Pro loco Alda Marchetto: “Una fiera – ha detto – che valorizza i talenti lendinaresi, nella cui organizzazione ha giocato un ruolo fondamentale la collaborazione”. La presentazione, quindi, del Numero Unico, che da anni accompagna la fiera di settembre e l’apertura ufficiale del nuovo sito web della Pro loco (www.prolocolendinara.it), realizzato in modo gratuito dalla Web agency Arte nel web di Franco Conti.

 

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

soprattutto Ecoambiente interventi Civitanova referendum annunciato responsabile capogruppo dichiarato Comunicato possibilità associazioni dipendenti all'interno lavoratori attraverso amministrazione condizioni condannato manifestazione intervento commissione pubblicato Alessandro democrazia Redazionale maggioranza importante ambientale parlamentari presentato situazione Napolitano QUOTIDIANO) consigliere Commissione elettorale Presidente Parlamento carabinieri Repubblica INFORMAZIONE L'opinione territorio REDAZIONALE Gazzettino RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information