1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
компьютерная помощь на дому
новости Винницы

TribunalerovigoOCCHIOBELLO IERI MATTINA LA SENTENZA AL TRIBUNALE DI ROVIGO. I FATTI RISALGONO AL 2009. Errori nella querela, assolto dall’accusa di aver falsificato il tagliando dell’assicurazione dell’auto.

La querela non era stata compilata, formulata e presentata in modo ineccepibile. E per questo motivo ieri G. S. rappresentante 55enne di Santa Maria Maddalena è stato assolto dal tribunale di Rovigo dall’accusa di falso. Il rappresentante il 13 novembre 2009 era stato fermato dai carabinieri per un controllo mentre era alla guida della sua Carisma Mitsubishi. Gli agenti controllarono i suoi documenti ed il certificato assicurativo dell’automobile. Emerse qualcosa di strano, secondo gli agenti quel tagliando assicurativo era stato “taroccato”, manomesso. Insomma si trattava di un falso. Con questa accusa il 55enne ieri è finito a processo. Durante l’udienza l’avvocato difensore dell’uomo residente a Occhiobello, Federico Donegatti, ha sollevato l’eccezione che tendeva a dimostrare l’irregolarità nelle procedure della querela, per la quale, trattandosi di un caso di falso certificato assicurativo, sarebbe servita un procura speciale. Seguendo questa linea ieri il giudice ha accolto l’eccezione dell’avvocato e ha pronunciato sentenza di non doversi procedere per gli errori evidenziati nella querela.A. G

 

туризм и отдых
обзоры недвижимости

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information