Login

Chi è on.line

Abbiamo 936 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
48
Articoli
3301
Web Links
4
Visite agli articoli
10589515
LOGIN/REGISTRATI
Domenica, 12 Luglio 2020
 
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

aviaria

Abbattute nella prima giornata 75mila galline ovaiole all’azienda Morgante. Franco Manzato, assessore veneto: “Il cordone sanitario è strettissimo”

- Sono 75mila le galline di proprietà della società agricola Morgante di Lionello e C., gruppo Eurovo, di Occhiobello abbattute nella prima giornata di intervento, ovvero lunedì 26 agosto, a seguito dell’ordinanza sindacale che ha disposto il sequestro dell’allevamento per motivi precauzionali. L’allevamento fa parte dello stesso circuito produttivo di quello contaminato dal virus dell’influenza aviaria del tipo H7N7 ad alta patogenicità riscontrato nelle province di Ferrara e Bologna. L’assessore veneto Franco Manzato ribadisce che negli allevamenti veneti non c’è traccia del virus ma l’allerta sanitaria è ai massimi livelli.

“Non risulta alcun pericolo per l’uomo e la salute umana, che non sembra dover temere il virus incriminato ma il contagio va fermato a tutti i costi. Dobbiamo evitare ulteriori pesanti contraccolpi economici al sistema produttivo”. Franco Manzato, assessore veneto all’Agricoltura, insieme al collega alla Sanità Luca Coletto, sta seguendo da vicino l’evolversi della situazione sul fronte influenza aviaria.
Al momento, tutti i campionamenti effettuati negli allevamenti veneti hanno dato esito negativo.

Benché sul nostro territorio non ci sia traccia del virus, a Occhiobello, nell’azienda agricola Morgante, si sta effettuando l’abbattimento preventivo di 220mila galline ovaiole, come disposto dal ministero della Salute. L’allevamento fa parte dello stesso circuito produttivo di quello contaminato da virus H7N7 ad alta patogenicità nella vicina Emilia Romagna.

L’abbattimento dei volatili e la distruzione delle loro uova sono iniziate lunedì 26 agosto. Nella prima giornata di intervento, sono state eliminate 75mila galline. Tra mercoledì 28 e giovedì 29 dovrebbe concludersi l’abbattimento al quale seguirà pulizia e disinfezione dei locali adibiti all’allevamento dei volatili, delle zone circostanti, dei veicoli utilizzati per il trasporto e di tutto il materiale potenzialmente contaminato. La disinfezione sarà ripetuta dopo ventotto giorni prima che l’allevamento venga riabilitato.
“Siamo in costante contatto con la proprietà e con i veterinari che presidiano le operazioni – spiega il vicesindaco di Occhiobello Laura Andreotti -, ci risulta che tutto stia procedendo con regolarità e nella più ampia collaborazione. Vorrei precisare che l’abbattimento preventivo riguarda gli animali e le uova presenti nell’allevamento dal momento dell’emissione dell’ordinanza, cioè sabato 24 agosto”.

Manzato ricorda che su tutto il territorio nazionale sono stati posti stringenti controlli sugli allevamenti della filiera avicola interessata, istituendo attorno ai focolai cosiddette zone di protezione, zone di sorveglianza e zone di sicurezza, in cui ricadono alcuni comuni polesani, con la previsione di misure di prevenzione adeguate alle zone stesse. “Mercoledì 28 agosto a Roma - conclude - ci sarà, alla presenza del ministro Beatrice Lorenzin, un incontro tecnico dove si farà il punto della situazione e potrebbero essere  prospettate ulteriori misure”. All’incontro parteciperà il governatore del Veneto Luca Zaia (leggi articolo).

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

soprattutto Ecoambiente Civitanova particolare referendum annunciato responsabile capogruppo dichiarato Comunicato possibilità associazioni all'interno dipendenti condizioni attraverso condannato amministrazione lavoratori manifestazione intervento commissione Alessandro pubblicato Redazionale democrazia maggioranza importante parlamentari ambientale presentato Napolitano situazione QUOTIDIANO) Commissione consigliere elettorale Presidente carabinieri Parlamento Repubblica INFORMAZIONE territorio L'opinione REDAZIONALE Gazzettino RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information