Login

Chi è on.line

Abbiamo 701 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
47
Articoli
3275
Web Links
4
Visite agli articoli
8901096
LOGIN/REGISTRATI
Mercoledì, 20 Novembre 2019
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

pattugliatore-gdf-varo-adria-12CANTIERI NAVALI VITTORIA ADRIA (ROVIGO) - Cerimonia solenne per il varo del P01 Monte Sperone, unità navale inaffondabile della Guardia di finanza - Cerimonia solenne al cantiere navale di Adria alla presenza del comandante generale Saverio Capolupo per il varo dell'unità navale P01 Monte Sperone è un pattugliatore multiruolo progettato e costruito per assolvere

i compiti specifici della Guardia di finanza tra cui vigilanza, sorveglianza marittima, repressione dei traffici illeciti.

(Fonte: RovigoOggi del 8 ottobre 2013)Varato stamattina 7 ottobre, alla presenza del comandante generale della Guardia di finanza, il generale di corpo d'armata Saverio Capolupo, ai cantieri navali Vittoria per la Guardia di Finanza il P01 Monte Sperone, il pattugliatore finanziato dall'Agenzia europea per il controllo delle frontiere marittime (Frontex) che rappresenta la più grande nave mai realizzata per le Fiamme gialle, con i suoi 58 metri di lunghezza per 460 tonnellate di dislocamento a pieno carico e 30 persone di equipaggio.  

L'unità è progettata secondo i criteri più moderni di versatilità d'impiego e di sicurezza, realizzato da cantiere navale Vittoria in partnership internazionale con l'olandese Damen, è un concentrato di altissima tecnologia, con soluzioni studiate per rispondere con precisione alle necessità e alle esigenze del committente. In questo modo l'imbarcazione potrà affrontare in piena sicurezza anche le situazioni di mare più estreme, offrendo così la possibilità di intervenire con efficacia in situazioni di salvataggio. Il nome del pattugliatore ricorda lo strenuo impegno degli uomini della Gdf nella prima guerra mondiale per la conquista del Monte Sperone, un omaggio al coraggio dei finanzieri del III battaglione. Il varo di Monte Sperone è il primo passo nel percorso di attuazione dell'accordo tra cantiere navale Vittoria e Gdf, che, nelle prossime settimane, proseguirà con il varo dell'unità gemella P02 Monte Cimone.

Per cantiere navale Vittoria si tratta di un nuovo risultato rilevantissimo, che conferma l'azienda polesana tra i leader internazionali nella produzione di navi e imbarcazioni a elevato contenuto tecnologico per la difesa, il salvataggio, la sicurezza. Risultati che derivano dallo stile di operatività dell'azienda che, fondata nel 1927 e gestita da ormai tre generazioni dalla famiglia Duò, si è affermata non solo come impresa competitiva e tecnologicamente avanzata, ma ha rafforzato la propria centralità nel mercato internazionale perl'attenzione rivolta non solo alla qualità dei prodotti, ma estesa alla sicurezza dei lavoratori e ambientale. “La cura di ogni dettaglio e la passione con cui affrontiamo il nostro lavoro ci aiutano a fare la differenza –spiega Luigi Duò, presidente di cantiere Navale Vittoria – da qui traiamo forza ed entusiasmo per organizzare la produzione secondo un sistema che cerca di valorizzare al meglio il contributo e le competenze di ciascuno”. 

Schierate le autorità militari e civili del territorio, tra cui presenti il prefetto Francesco Provolo, questore Eugenio Russo, il comandante provinciale del carabinieri Giovanni Baudo, il sindaco Massimo Barbujani, il sindaco di Rovigo Bruno Piva, madrina d’eccezione del varo Gianpaola Capolupo, moglie del generale d’armata.

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

soprattutto Ecoambiente particolare Civitanova referendum annunciato dichiarato responsabile capogruppo Comunicato associazioni possibilità dipendenti all'interno attraverso lavoratori condizioni condannato amministrazione manifestazione intervento pubblicato Alessandro commissione Redazionale democrazia maggioranza ambientale importante parlamentari presentato situazione Napolitano QUOTIDIANO) Commissione consigliere elettorale Presidente carabinieri Parlamento Repubblica INFORMAZIONE territorio L'opinione REDAZIONALE Gazzettino RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information