Login

Chi è on.line

Abbiamo 594 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
47
Articoli
3275
Web Links
4
Visite agli articoli
8901317
LOGIN/REGISTRATI
Mercoledì, 20 Novembre 2019
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

stalkerApplicata per la prima volta ad Adria la nuova normativa sulla violenza di genere

Dalla teoria alla pratica. E’ stata applicata per la prima volta in provincia di Rovigo la nuova normativa di genere. Sono stati i carabinieri della Compagnia e della Stazione di Adria ad eseguire in flagranza di reato l’arresto obbligatorio di un 67enne di Cavarzere (Ve), pensionato, subito dopo che aveva tentato di aggredire con violenza la ex moglie, una coetanea trasferitasi ad Adria a causa appunto delle gravi problematiche familiari ultimamente esplose.L’uomo, già precedentemente segnalato dai militari di Cavarzere per comportamenti persecutori ed aggressivi nei confronti della ex moglie, nonché per maltrattamenti in famiglia, la mattina di venerdì, dopo aver pedinato ancora una volta la donna, l'ha tamponata violentemente con la propria auto cercando appunto di bloccarla. La donna, miracolosamente rimasta incolume, si è poi nascosta in un bar del centro di Adria e qui ha chiamato i carabinieri. Una pattuglia del Nucleo radiomobile ha quindi rintracciato dopo alcuni minuti il pensionato. L’uomo, dopo un primo tentativo di resistenza, è stato bloccato e accompagnato in Caserma. Anche davanti ai militari il 67enne di Cavarzere avrebbe espresso imperterrito delle minacce nei confronti della ex moglie.Da circa 4 anni il rapporto tra i due ultrasessantenni si era gradualmente logorato. A tutto ciò, nonostante l’attivazione dei legali, erano poi seguite situazioni di maltrattamento psicologico e fisico ai danni della donna, che solo recentemente si era recata dai Carabinieri per segnalare e denunciare l’accaduto. Da qui poi la grave escalation di eventi per i quali, venerdì mattina, si è arrivati all’episodio del tamponamento con minacce e quindi sono scattate le manette da parte dei Carabinieri. L’uomo aveva detto in una circostanza con tono ossessivo e minatorio: “Sarò la tua ombra”.Sono stati sentiti dai carabinieri anche diversi testimoni dell’accaduto che hanno fornito importanti riscontri agli inquirenti, supportando così le indagini svolte. Tra questi anche un’amica della vittima, che negli ultimi tempi aveva spontaneamente deciso di accompagnare la donna nei suoi vari spostamenti per darle manforte. Nelle settimane scorse, dopo le ennesime minacce verbali di morte, i carabinieri, a seguito di una perquisizione effettuata a casa dell’uomo, avevano già rinvenuto a casa del pensionato una bara artigianale, dallo stesso creata e custodita in un garage. Un messaggio sicuramente macabro e pericoloso di quelle che erano verosimilmente le intenzioni del 67enne.Sabato, dopo l’arresto in flagranza, si è quindi celebrata l’udienza davanti al Tribunale, dove appunto l’arresto dello stalker è stato pienamente convalidato. Nei confronti del pensionato si sono poi aperte le porte del carcere. E’ stata infatti disposta nei suoi confronti la più grave misura cautelare che il nostro codice di rito prevede: la custodia in carcere.E’ stata data in concreto una ferma risposta ad una situazione di emergenza che sarebbe potuta verosimilmente degenerare con conseguenze più gravi. Il 23 novembre, in corrispondenza della giornata mondiale contro la violenza sulle donne (25 novembre), il capitano Davide O. Papasodaro, comandante della Compagnia di Adria, terrà ad Adria (RO) una nuova conferenza sul 'Femminicidio' che illustrerà appunto le novità del decreto legge 93 del 2013 e quindi le nuove disposizioni urgenti in materia di sicurezza e per il contrasto della violenza di genere.

 

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

soprattutto Ecoambiente particolare Civitanova referendum annunciato dichiarato responsabile capogruppo Comunicato associazioni possibilità dipendenti all'interno attraverso lavoratori condizioni condannato amministrazione manifestazione intervento pubblicato Alessandro commissione Redazionale democrazia maggioranza ambientale importante parlamentari presentato situazione Napolitano QUOTIDIANO) Commissione consigliere elettorale Presidente carabinieri Parlamento Repubblica INFORMAZIONE territorio L'opinione REDAZIONALE Gazzettino RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information