1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
компьютерная помощь на дому
новости Винницы

lavoro sommerso(Fonte: RovigoOggi) - Sospesa l'attività di una sartoria cinese che impiegava operai irregolari, l'esito dell'operazione congiunta tra carabinieri e Inps - Blitz notturno di carabinieri e ispettori Inps

contro il lavoro “nero” a Bellombra, frazione di Adria (Rovigo). Sospesa l’attività di una confezione cinese e contestate sanzioni per migliaia di euro.

Durante la scorsa nottata tra il 14 e il 15 novembre i carabinieri della compagnia di Adria, unitamente agli ispettori Inps di Rovigo, hanno effettuato una mirata verifica presso una confezione manifatturiera gestita da cittadini cinesi nel territorio del Bassopolesine.

Il controllo ha interessato un’attività commerciale operante nella frazione di Bellombra, sono stati individuati lavoratori impiegati “in nero”. L’attività ispettiva in riferimento si è svolta mediante l’utilizzo sia di personale in borghese, per l’accesso iniziale, sia con personale in divisa. Tale procedura è essenziale per riuscire infatti ad individuare “in flagranza” i lavoratori “in nero” impegnati nell’attività lavorativa, al fine appunto di sconfessare eventuali giustificazioni di comodo spesso esposte ai militari dell’Arma per eludere le contestazioni di Legge.

Nella confezione tessile cinese controllata sono stati specificatamente rintracciati in tutto 6 lavoratori, di cui 2 “in nero” tutti quanti cittadini cinesi. Essendo oltre il 20% di lavoratori “in nero”, come previsto dal Decreto Bersani del 2006 in materia di lavoro, è stata richiesta alla Direzione provinciale del Lavoro di Rovigo la sospensione immediata dell’attività commerciale in riferimento. Inoltre, tra maxi sanzione contemplata da tale normativa e sanzioni pecuniarie singole previste per ogni lavoratore “in nero”, sono altresì state contestate violazioni pecuniarie per quasi 5mila euro, oltre alla prescrizione di mettere in regola sotto il profilo contributivo i lavoratori “sommersi”, pena il raddoppio delle sanzioni.

“Si preannunciano anche per le prossime settimane analoghi controlli da parte dei carabinieri della compagnia di Adria, coadiuvati altresì fattivamente da altri enti, al fine così di contrastare efficacemente la deprecabile piaga dello sfruttamento del lavoro “nero”" afferma e conclude il comandante Davide Papasodaro.

туризм и отдых
обзоры недвижимости

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information