Login

Chi è on.line

Abbiamo 438 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
53
Articoli
3375
Web Links
4
Visite agli articoli
14003984
LOGIN/REGISTRATI
Venerdì, 01 Luglio 2022
 

PROGETTO CULTURA DIFFUSA

banner cultura

A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

terminal-gasiero-elicottero-01-1

Appello ad Adriatic Lng per gli ex dipendenti Edison ma dall’azienda spiegano che l’organico è al completo.

- Adriatic Lng non assumerà i dipendenti della centrale Edison di Porto Viro chiusa a marzo.

Benché Tiziana Virgili, presidente della Provincia, Angelo Zanellato, presidente del Consvipo, Geremia Gennari, sindaco di Porto Viro, e dei tre segretari confederali Fulvio Dal Zio (Cgil), Andrea Mosca Toba (Cisl) e Giampietro Gregnanin (Uil) abbiano spedito un appello alla società che gestisce il terminal gasiero al largo di Porto Levante perché assuma i dipendenti rimasti senza lavoro, dagli uffici milanesi del colosso del gas fanno sapere che il personale è al completo.

“Con l’organico siamo al completo, non stiamo facendo campagne di assunzione e il nostro personale è già formato”. Non è ancora partita la risposta ufficiale di Adriatic Lng ma dagli uffici milanesi, sede del colosso del gas italiano, ma si capisce che l’appello partito dal Polesine per i lavoratori ex Edison di Porto Viro non sarà accolto.
A fine luglio da Rovigo era partita una lettera a firma di Tiziana Virgili, presidente della Provincia, Angelo Zanellato, presidente del Consvipo, Geremia Gennari, sindaco di Porto Viro, e dei tre segretari confederali Fulvio Dal Zio (Cgil), Andrea Mosca Toba (Cisl) e Giampietro Gregnanin (Uil) indirizzata ad Alistair Routledge, amministratore delegato di Terminale gnl adriatico.

In sei si sono mobilitati per chiedere a Routledge di usare l’azienda che gestisce il rigassificatore al largo di Porto Levante quasi come fosse un ufficio di collocamento. Ovvero hanno chiesto di assumere i lavoratori della centrale Edison di Porto Viro chiusa dallo scorso 15 marzo (leggi articolo).
I dipendenti in forza ad Edison a Porto Viro erano 14. Quattro hanno ricevuto un’offerta di lavoro al rigassificatore di Ravenna subito dopo la chiusura dell’impianto polesano (in virtù di un piano di occupabilità firmato con i sindacati).Altri hanno trovato lavoro nei mesi successivi e attualmente risultano in cassa integrazione quattro lavoratori.

A quanto pare Adriatic Lng, che risponderà alla lettera nei prossimi giorni, non darà un riscontro positivo all’appello. Dagli uffici di Milano chiariscono che Adriatic Lng è un’azienda indipendente rispetto ad Edison (Edison possiede il 7% delle quote Adriatic Lng), che, ad oggi, il personale è al completo e non sono in corso campagne di assunzione.

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

responsabilità soprattutto dichiarato annunciato capogruppo responsabile nonostante particolare possibilità all'interno associazioni Comunicato dipendenti referendum amministrazione condizioni condannato manifestazione attraverso pubblicato lavoratori intervento Alessandro commissione Redazionale democrazia maggioranza importante ambientale Napolitano parlamentari situazione presentato QUOTIDIANO) Commissione consigliere elettorale carabinieri Parlamento Repubblica Presidente INFORMAZIONE L'opinione REDAZIONALE Gazzettino territorio RovigoOggi presidente Berlusconi Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information