1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
компьютерная помощь на дому
новости Винницы

autista rumeno salva bambinaLA STORIA LA PICCOLA SALVATA SULLA A4 DA ION PURICE SARÀ TRASFERITA NEL TREVIGIANO PER LA RIABILITAZIONE

I titolari della Bierreti annunciano una grande festa per celebrare la guarigione Era la notizia che tutti volevamo sentire, un felice epilogo di una vicenda che poteva avere un finale purtroppo drammatico. Jihan Haddach, la bimba marocchina tratta in salvo dal camionista della Bierreti Ion Purice che lo scorso primo settembre dopo un incidente aveva messo il suo tir di traverso per proteggere il piccolo corpicino in mezzo all’autostrada, verrà dimessa domani dall’Ospedale “Papa Giovanni XXIII” dove si trovava ricoverata da quasi due mesi. “La bimba sta bene - ha raccontato il padre Abdelhamid Haddach raggiunto telefonicamente mentre si trovava all’ospedale di Bergamo vicino alla figlia - ma ha ancora bisogno di terapie e riabilitazione, per questo da Bergamo Jihan verrà trasferita vicino a casa, a Treviso, dove vi è un reparto specializzato in terapie riabilitative”. Le dimissioni dall’ospedale Papa Giovanni XXIII saranno accompagnate da un comunicato stampa, che giungerà molto probabilmente nelle prime ore di oggi pomeriggio, con il quale il presidio sanitario spiegherà la serie di interventi che la piccola ha dovuto subire dopo quel terribile incidente stradale del primo settembre scorso. Una bella storia che va verso una conclusione felice e festosa, tanto che Robertino Bonato uno dei soci titolari della Bierreti assieme a Max e Carlino Ripepi, ha affermato di voler organizzare una piccola festa per la guarigione di Jihan, dove ovviamente tra gli invitati ci sarà anche Ion, il camionista eroe a cui la piccola deve la vita.Dario Altieri

 

туризм и отдых
обзоры недвижимости

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information