Login

Chi è on.line

Abbiamo 816 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
47
Articoli
3275
Web Links
4
Visite agli articoli
8899864
LOGIN/REGISTRATI
Mercoledì, 20 Novembre 2019
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

20131004 pioggia ombrello estate--400x300

Domani temporali e rischio di allagamenti Una nuova perturbazione atlantica si abbatterà sul Nordest per almeno cinque giorni. Occhi puntati sul Bacchiglione.

 

VENEZIA - In arrivo temporali su tutto il Nordest, a portarli Penelope, una perturbazione atlantica che insisterà sull'Italia per almeno cinque giorni. La Protezione Civile ha dichiarato lo "Stato di attenzione" e "pre allarme" nella zona dela Basso Brenta e Bacchiglione. 

Le piogge da domani colpiranno il Nordest: al mattino saranno sparse, poi tra pomeriggio e sera torneranno ad intensificarsi, in particolare sull'Emilia Romagna. A determinare il peggioramento delle condizioni meteo, spiega Antonio Sanò, direttore del portale iLMeteo.it, è il ciclone Penelope, perturbazione atlantica autunnale. Il Maltempo collegato a Penelope, secondo Sanò, si attenuerà solo da mercoledì al nord e sulle regioni tirreniche, continuando fino a giovedì al sud e sulle regioni adriatiche. 

Le regioni più a rischio sono Toscana, Lazio e Liguria. In queste tre «c'è la possibilità - spiega Edoardo Ferrara, meteorologo di 3bmeteo.com - di fenomeni molto intensi e, in generale, al Sud e in Sicilia, con locali allagamenti o dissesti idrogeologici». A rischio, quindi, città come Genova, Roma, Napoli, ma anche Messina, Reggio Calabria e Bari. 

Rischio di allagamenti in Veneto. Il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile del Veneto ha dichiarato, per Rischio Idrogeologico, lo "Stato di attenzione" e "Stato di pre allarme" a livello locale in caso di temporali intensi nei bacini VENE-D (Po, Fissero – Tartaro – Canalbianco e Basso Adige ) e VENE-E (Basso Brenta – Bacchiglione) fino alle ore 14 di lunedì 7 ottobre. Le amministrazioni locali dovranno porre in atto le procedure di allertamento dovute a conclamate criticità o particolari sofferenze idrogeologiche ed idrauliche presenti nel territorio di competenza.

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

soprattutto Ecoambiente particolare Civitanova referendum annunciato dichiarato responsabile capogruppo Comunicato associazioni possibilità dipendenti all'interno attraverso lavoratori condizioni condannato amministrazione manifestazione intervento pubblicato Alessandro commissione Redazionale democrazia maggioranza ambientale importante parlamentari presentato situazione Napolitano QUOTIDIANO) Commissione consigliere elettorale Presidente carabinieri Parlamento Repubblica INFORMAZIONE territorio L'opinione REDAZIONALE Gazzettino RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information