Login

Chi è on.line

Abbiamo 790 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
47
Articoli
3275
Web Links
4
Visite agli articoli
8893484
LOGIN/REGISTRATI
Martedì, 19 Novembre 2019
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

copertura-21-12-2012-small(Fonte: RovigoOggi) - La Regione Veneto delibera il progetto di banda larga nel delta del Po, il consigliere regionale Cristiano Corazzari critica il comportamento del gestore Telecom - Meglio la rete pubblica che quella di Telecom, lo afferma il consigliere regionale della Lega Nord, Cristiano Corazzari che critica il comportamento del colosso della telecomunicazione e presenta il piano studiato dalla Regione Veneto per la banda larga nel delta del Po.

 

“La Regione Veneto sta investendo importanti risorse per permettere la diffusione della banda larga anche in quelle aree dove gli operatori privati non hanno convenienza ad investire e si trovano in svantaggio dal punto di vista della connessione Internet. Dall’altra parte, resta la gravità del comportamento di Telecom, proprietaria della rete, che fino ad oggi non ha saputo dare risposte adeguate alle esigenze diffuse a questi territori”.

Lo afferma il consigliere leghista polesano Cristiano Corazzari, alla luce della recente delibera di Giunta regionale che fissa un piano per la diffusione della banda larga nei territori in digital divide, prevedendo una serie di interventi capillari realizzati con fondi nazionali ed europei, oltre ad una convenzione già esecutiva col ministero dello Sviluppo economico per la realizzazione degli stessi tramite infratel.

“Un programma di interventi complessivo – prosegue Corazzari – può favorire l’innovazione del sistema banda larga ed avere il controllo di un settore strategico e fondamentale per un Paese moderno e che si rispetti. Le norme europee di mercato da parte loro vincolano l'intervento pubblico nel settore telecomunicazioni solo al verificarsi di condizioni di particolare svantaggio di aree isolate o poco popolate dove il libero mercato non porta risposte effettive. Tale è il caso di molte zone del Polesine”.

La presenza di un’efficiente banda larga è ormai diventato un requisito imprescindibile per lo sviluppo di un territorio e per la fruizione di servizi da parte dei cittadini, si tratta di un beneficio da considerarsi essenziale come l'energia elettrica, l'acqua e il gas. “Non possiamo pensare ad un Polesine e ad un Veneto moderni e competitivi senza una adeguata rete di banda larga. Proprio in quest'ottica nel corso del 2013 sono stati realizzati importanti interventi attraverso la posa di fibra ottica in tutta la provincia di Rovigo. Purtroppo la strada da fare è ancora lunga ed in alcuni casi anche l'atteggiamento tenuto dall'operatore privato, in particolare Telecom, è da ritenersi inaccettabile, in quanto troppo spesso si astiene dall'investire per ultimare gli interventi di attivazione delle centraline (ultimo miglio) seppure in presenza di reti di fibra ottica già realizzate con risorse pubbliche - conclude Corazzari - Troppe risposte negative in questo senso sono arrivate da Telecom, la quale essendo proprietaria di un'infrastruttura strategica per il paese dovrebbe invece perseguire intessi complessivi e non solo il profitto delle specifiche aree”.

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

soprattutto Ecoambiente particolare Civitanova referendum annunciato dichiarato responsabile capogruppo Comunicato associazioni possibilità dipendenti all'interno attraverso lavoratori condizioni condannato amministrazione manifestazione intervento pubblicato Alessandro commissione Redazionale democrazia maggioranza ambientale importante parlamentari presentato situazione Napolitano QUOTIDIANO) Commissione consigliere elettorale Presidente carabinieri Parlamento Repubblica INFORMAZIONE territorio L'opinione REDAZIONALE Gazzettino RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information