Login

Chi è on.line

Abbiamo 353 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
53
Articoli
3375
Web Links
4
Visite agli articoli
14007561
LOGIN/REGISTRATI
Domenica, 03 Luglio 2022
 

PROGETTO CULTURA DIFFUSA

banner cultura

A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

coimpo liberi uguali“A quali rischi sono esposti l'ambiente e la salute dei cittadini a causa di quanto emerso dalle indagini sulla Co.Im.Po. Srl di Adria? La Giunta regionale verifichi tramite ARPAV lo stato delle aree circostanti all'impianto di stoccaggio di Ca' Emo e delle zone interessate dai fatti. Ci sono 280 ettari di terreni agricoli nei comuni di Adria e Pettorazza Grimani (Rovigo) posti sotto sequestro

preventivo su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Venezia. Occorre verificare le possibili conseguenze di ordine sanitario e ambientale dei fatti contestati alla Co.Im.Po di Adria. Stando a quanto riscontrato dalle indagini avviate a seguito dell'incidente mortale in cui il 22 settembre 2014 tre dipendenti della Co.Im.Po. persero la vita presso lo stabilimento di Adria, la società avrebbe smaltito in modo illecito circa 1.200 tonnellate di rifiuti. Fanghi destinati ai suoli agricoli che, però, non sarebbero stati stabilizzati secondo le procedure previste dalla legge. Le prime analisi ufficiali hanno registrato valori di mercurio superiori ai limiti consentiti ed è probabile che la distribuzione reiterata dei fanghi possa determinare la presenza nei terreni di sostanze contaminanti, quali gli idrocarburi pesanti, pcb e zinco”.

Liberi e Uguali per il Polesine è impegnata presso tutte le istituzioni nelle quali è rappresentata per assicurare una regolare bonifica del sito ed il ripristino della legalità sulle attività di smaltimento di rifiuti pericolosi nel territorio polesano.

Liberi e Uguali Polesine

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

responsabilità soprattutto dichiarato annunciato capogruppo responsabile nonostante particolare possibilità all'interno associazioni Comunicato dipendenti referendum amministrazione condizioni condannato manifestazione attraverso pubblicato lavoratori intervento Alessandro commissione Redazionale democrazia maggioranza importante ambientale Napolitano parlamentari situazione presentato QUOTIDIANO) Commissione consigliere elettorale carabinieri Parlamento Repubblica Presidente INFORMAZIONE L'opinione REDAZIONALE Gazzettino territorio RovigoOggi presidente Berlusconi Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information