Login

Chi è on.line

Abbiamo 710 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
47
Articoli
3275
Web Links
4
Visite agli articoli
8901108
LOGIN/REGISTRATI
Mercoledì, 20 Novembre 2019
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

bolletteIL CASO UNA 66ENNE DI SARZANO LAMENTA: “LUNEDÌ HO PAGATO, DUE ORE DOPO IN CASA NON AVEVO PIÙ ENERGIA”. “Mio marito è malato, ha bisogno di riscaldamento costante. Gli uffici hanno verificato che non ci sono insoluti”

Paga la bolletta e dopo poco più di un’ora viene interrotta l’erogazione del gas. Sembra assurdo, eppure da lunedì scorso la signora L. F. residente a Sarzano, e suo marito, infermo a letto, sono costretti a combattere contro freddo, impossibilità a cucinare e perfino a farsi una doccia calda. “Con chi me la devo prendere? - Tuona la 66enne di Sarzano - Perché in questo caso qualcuno deve aver sbagliato”. Con la voce ancora tremante e le lacrime pronte a rigarle il volto la donna spiega che “lunedì scorso scadeva la data per il pagamento delle bollette. per non fare la coda in posta ho pagato col sistema Lottomatica, circa mille euro in tutto, per l’erogazione di gas, acqua, luce, tutto insomma, per i mesi di ottobre e novembre. Insomma alle 9.19 le mie bollette sono state pagate. Alle 11, quindi meno di due ore dopo, mi hanno tagliato il gas. Come è possibile? Io non ho mai saltato un pagamento, e adesso mi ritrovo a non poter aver calore in casa. Mi preoccupo per me, ma soprattutto per mio marito, che è malato e non può alzarsi dal letto. Non so più come scaldarlo”. Per vederci chiaro la 66enne, aiutata da una nipote, si è rivolta agli uffici rodigini della società che eroga il gas, “Ho spiegato loro che tutte le bollette le avevo pagate. Hanno pure controllato sui loro computer, ed effettivamente hanno riscontrato, con me presente, che non c’erano insoluti. Nessun debito o bolletta non pagata”. Un errore quindi? “Non so, non me lo hanno specificato, però hanno detto che occorrono 78 ore per riattivare la fornitura. E come faccio? Come faccio con mio marito. Come faccio a cucinare?” L’anziana aggiunge che “a casa viviamo con la pensione di mio marito, io per assisterlo io interrotto la mia attività. La tredicesima l’abbiamo usata per pagare le bollette. Solo di gas abbiamo versato circa 500 euro, ma mio marito ha bisogno di riscaldamento costante”. Poi la residente di Sarzano allarga il tiro: “Ma che sistema è questo? Io non so a chi rivolgermi, a quale istituzione. Di sicuro qualcosa non funziona se a una famiglia che non ha saltato un pagamento viene interrotta l’energia. Quello che è successo a noi, ma potrebbe capitare a chiunque, è una vergogna”.Alberto Garbellini

 

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

soprattutto Ecoambiente particolare Civitanova referendum annunciato dichiarato responsabile capogruppo Comunicato associazioni possibilità dipendenti all'interno attraverso lavoratori condizioni condannato amministrazione manifestazione intervento pubblicato Alessandro commissione Redazionale democrazia maggioranza ambientale importante parlamentari presentato situazione Napolitano QUOTIDIANO) Commissione consigliere elettorale Presidente carabinieri Parlamento Repubblica INFORMAZIONE territorio L'opinione REDAZIONALE Gazzettino RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information