Login

Chi è on.line

Abbiamo 720 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
47
Articoli
3275
Web Links
4
Visite agli articoli
8895226
LOGIN/REGISTRATI
Martedì, 19 Novembre 2019
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

RUBANO IN CASA DELL AMICOSaccheggiano la casa di un giovane deceduto in ospedale. I due ladri nei guai. NON CI SONO VOLUTE moltre ore ai carabinieri per stringere il cerchio sui due sciacalli che, approfittando del ricovero in ospedale di un loro amico che poi è morto, sono entrati in casa sua per saccheggiarla.

I militari dell’Arma, guidati dal capitano Davide Onofrio Papasodaro, hanno rintracciato e denunciato gli autori del furto nella casa di Davide Mercurio. Sono un uomo di 45 anni ed un giovane, 23 anni, di Ca’ Tiepolo. I carabinieri della Compagnia di Adria non si sono fermati un attimo e, tassello dopo tassello, hano messo insieme l’inquientante mosaico. I militari hanno infatti dato un nome ai due autori del furto avenuto nella notte del 28 dicembre, a Porto Tolle, nell’abitazione di Davide Mercurio, 33 anni, di Ca’ Tiepolo deceduto il 26 dicembre nell’ospedale a Rovigo, dopo un ricovero. La triste vicenda del giovane, tra l’altro già orfano di padre e madre, era ben nota a Porto Tolle e dintorni. E COSÌ QUANDO i due ladri hanno fatto visita a casa del giovane sapevano benissimo che tale l’abitazione era disabitata a causa dell’improvviso lutto. Sono stati in due ad agire, entrambi conoscenti della vittima. Un vero e proprio atto di sciacallaggio. I due malfattori, con piede di porco ed altri ferri del mestiere, si sono introdotti di notte nell’abitazione, rubando tutto quello che capitava loro a tiro. La loro azione, però, non è passata inosservata. Infatti, alcuni testimoni, anche mediante alcune segnalazioni fatte sui social network, hanno indirizzato gli inquirenti della Stazione di Porto Tolle che, nel giro di 72 ore circa, sono così riusciti a risalire ed incastrare i due: un 45enne ed un giovane, 23 anni, di Ca’ Tiepolo. I due avevano messo a soqquadro la casa. SONO STATI RUBATI orologi, telefonini, gioielli ed altri oggetti ancora, per un valore di alcuni migliaia di euro. Gli investigatori dell’Arma, già quella notte, dopo un sopralluogo, si erano attivati, grazie anche al tam tam di molti cittadini di Porto Tolle, per individuare i colpevoli. I carabinieri, dopo averli rintracciati, hanno perquisito le loro abitazioni, rinvenendo così la refurtiva. I due complici, davanti ai carabinieri, hanno quindi cercato di scaricarsi a vicenda la responsabilità del vile gesto. Ma sono stati inchiodati senza sconti. Parte della refurtiva, era stata addirittura nascosta nel cestino delle immondizie. Il fiuto dei militari ha però consentito di recuperare il bottino che verrà restituito ai familiari. E’ stato un familiare di Davide a fare la denuncia ai Carabinieri della Stazione di Porto Tolle. Il 45enne ed il 23enne di Porto Tolle sono stati denunciati a piede libero dai carabinieri per concorso di persone in furto pluriaggravato in abitazione. La loro posizione è al vaglio della Procura della Repubblica. I carabinieri hanno dato così una ferma risposta ad un grave reato. La collaborazione di alcuni cittadini di Porto Tolle è stata fondamentale per fare luce su un triste episodio di criminalità dagli aspetti aberranti. Ancora una volta, la collaborazione con la gente ha consentito ai militari dell’Arma di inchiodare i responsabili di uno spregevole atto. Alessandra Borella

 

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

soprattutto Ecoambiente particolare Civitanova referendum annunciato dichiarato responsabile capogruppo Comunicato associazioni possibilità dipendenti all'interno attraverso lavoratori condizioni condannato amministrazione manifestazione intervento pubblicato Alessandro commissione Redazionale democrazia maggioranza ambientale importante parlamentari presentato situazione Napolitano QUOTIDIANO) Commissione consigliere elettorale Presidente carabinieri Parlamento Repubblica INFORMAZIONE territorio L'opinione REDAZIONALE Gazzettino RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information