Login

Chi è on.line

Abbiamo 456 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
47
Articoli
3275
Web Links
4
Visite agli articoli
8889208
LOGIN/REGISTRATI
Lunedì, 18 Novembre 2019
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

SILURO

Viene dall'America e ha infestato i nostri corsi d’acqua, ormai da anni. Ma, forse per

l’ospitalità che contraddistingue la gente della nostra provincia, alla fine è diventato un inquilino un po’ ingombrante ma ben accetto. E la sua pesca attira anche turisti che vengono dalla Romania e dall’Ungheria, dove pare vadano ghiotti della sua carne non proprio sopraffina. Stiamo parlando del pesce siluro. E a lui ad Occhiobello, paese lungo il Po, viene dedicata un’intera giornata. Una sorta di caccia grossa che si svolge sul Po. Appassionati di pesca e di buona cucina, provenienti anche dalle provincie vicine, si sono dati appuntamento nella zona del pontile a Santa Maria Maddalena per partecipare e assistere alla manifestazione organizzata dai Vogatori di Occhiobello. LA COMPETIZIONE ha raccolto una dozzina di imbarcazioni che si sono sfidate sul grande fiume per pescare l’esemplare più grande. Questo pesce è stato introdotto in Italia da circa mezzo secolo e si è allargato a macchia d’olio nei bacini del Po e dell’Adige. La pesca del siluro è molto esercitata nelle nostre zone. Viene praticata per la soddisfazione legata alla capacità di tirare a riva gli esemplari più grandi. Nel grande fiume si trovano esemplari molto grandi, difficili da pescare. Verso le 12, a conclusione della gara, sono state premiate le prime tre coppie di pescatori che hanno pescato il pesce siluro più grande. Non solo trofei, ma anche prosciutti e salami tra i premi finali. Si sono classificati primi i veterani Maurizio Persona e Luigi Tornello con un pescato di 23 chilogrammi; secondi i tedeschi Hochfellrere e Rabko con che hanno tirato a riva mezzo chilo di pesce. Oltre alla gara, c’è stato il pranzo sociale a base di pesce. Infatti, nello stand, i pescatori e gli spettatori hanno pranzato con ricette tipiche e prelibatezze del mare. «Una festa ben riuscita anche grazie al contributo di molti volontari — sottolinea il presidente dei Vogatori Elio Faccini —. Ringrazio Davide Bovolenta, Riccardo Covezzi, Roberto Forti, Silvia Pellegrinelli, Quael Hamrouni, Paolo Segantini e Yvan Scapoli». Erika Cecchi

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

soprattutto Ecoambiente particolare Civitanova referendum annunciato dichiarato responsabile capogruppo Comunicato associazioni possibilità dipendenti all'interno attraverso lavoratori condizioni condannato amministrazione manifestazione intervento pubblicato Alessandro commissione Redazionale democrazia maggioranza ambientale importante parlamentari presentato situazione Napolitano QUOTIDIANO) Commissione consigliere elettorale Presidente carabinieri Parlamento Repubblica INFORMAZIONE territorio L'opinione REDAZIONALE Gazzettino RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information