1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
компьютерная помощь на дому
новости Винницы

SILURO

Viene dall'America e ha infestato i nostri corsi d’acqua, ormai da anni. Ma, forse per

l’ospitalità che contraddistingue la gente della nostra provincia, alla fine è diventato un inquilino un po’ ingombrante ma ben accetto. E la sua pesca attira anche turisti che vengono dalla Romania e dall’Ungheria, dove pare vadano ghiotti della sua carne non proprio sopraffina. Stiamo parlando del pesce siluro. E a lui ad Occhiobello, paese lungo il Po, viene dedicata un’intera giornata. Una sorta di caccia grossa che si svolge sul Po. Appassionati di pesca e di buona cucina, provenienti anche dalle provincie vicine, si sono dati appuntamento nella zona del pontile a Santa Maria Maddalena per partecipare e assistere alla manifestazione organizzata dai Vogatori di Occhiobello. LA COMPETIZIONE ha raccolto una dozzina di imbarcazioni che si sono sfidate sul grande fiume per pescare l’esemplare più grande. Questo pesce è stato introdotto in Italia da circa mezzo secolo e si è allargato a macchia d’olio nei bacini del Po e dell’Adige. La pesca del siluro è molto esercitata nelle nostre zone. Viene praticata per la soddisfazione legata alla capacità di tirare a riva gli esemplari più grandi. Nel grande fiume si trovano esemplari molto grandi, difficili da pescare. Verso le 12, a conclusione della gara, sono state premiate le prime tre coppie di pescatori che hanno pescato il pesce siluro più grande. Non solo trofei, ma anche prosciutti e salami tra i premi finali. Si sono classificati primi i veterani Maurizio Persona e Luigi Tornello con un pescato di 23 chilogrammi; secondi i tedeschi Hochfellrere e Rabko con che hanno tirato a riva mezzo chilo di pesce. Oltre alla gara, c’è stato il pranzo sociale a base di pesce. Infatti, nello stand, i pescatori e gli spettatori hanno pranzato con ricette tipiche e prelibatezze del mare. «Una festa ben riuscita anche grazie al contributo di molti volontari — sottolinea il presidente dei Vogatori Elio Faccini —. Ringrazio Davide Bovolenta, Riccardo Covezzi, Roberto Forti, Silvia Pellegrinelli, Quael Hamrouni, Paolo Segantini e Yvan Scapoli». Erika Cecchi

туризм и отдых
обзоры недвижимости

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information