Login

Chi è on.line

Abbiamo 825 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
47
Articoli
3275
Web Links
4
Visite agli articoli
8884338
LOGIN/REGISTRATI
Domenica, 17 Novembre 2019
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

terremoto polesine

La Corte dei Conti ha autorizzato il nuovo termine per la presentazione delle domande dei 21 comuni polesani

Il presidente della Giunta regionale del Veneto,Luca Zaia, nella veste di Commissario delegato per il sisma che ha colpito il Polesine nel maggio del 2012, ha ottenuto dalla Corte di Conti un'ulteriore proroga al 31 dicembre 2013 dei termini per la presentazione delle domande di contributo per la ricostruzione delle abitazioni private e delle attività produttive danneggiate dal terremoto. Le istanze di contributo possono essere presentate dai cittadini dei 21 Comuni maggiormente colpiti (Bagnolo di Po, Calto, Canaro, Canda, Castelguglielmo, Castelmassa, Ceneselli, Ficarolo, Gaiba, Gavello, Giacciano con Baruchella, Melara, Occhiobello, Pincara, Salara, Stienta, Trecenta, Adria, Bergantino, Castelnovo Bariano e Fiesso Umbertiano), ma anche da quelli residenti nei Comuni limitrofi, purché dimostrino il nesso di causalità tra il danno subito e gli eventi sismici dello scorso anno. Gli interventi finanziabili sono quelli previsti dalle ordinanze commissariali numero 5/2013, per le opere «di riparazione, ripristino con miglioramento sismico e ricostruzione di immobili di edilizia abitativa», e numero 6/2013, «per la riparazione, il rafforzamento e il ripristino, la ricostruzione di immobili ad uso produttivo». «La richiesta di ulteriore proroga - spiega Zaia - ci era pervenuta dalle amministrazioni locali, dalle associazioni categoria e dai professionisti che stanno lavorando agli interventi di recupero e ricostruzione dei manufatti danneggiati. Il nostro principale obiettivo - conclude - è quello di consentire al maggior numero di soggetti che hanno diritto di beneficiare degli aiuti, di avvalersi delle risorse disponibili, che ammontano complessivamente a 24 milioni di euro, per portare a compimento l'opera di ripristino delle strutture già avviata e in corso di attuazione».

 

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

soprattutto Ecoambiente particolare Civitanova referendum annunciato dichiarato responsabile capogruppo Comunicato associazioni possibilità dipendenti all'interno attraverso lavoratori condizioni condannato amministrazione manifestazione intervento pubblicato Alessandro commissione Redazionale democrazia maggioranza ambientale importante parlamentari presentato situazione Napolitano QUOTIDIANO) Commissione consigliere elettorale Presidente carabinieri Parlamento Repubblica INFORMAZIONE territorio L'opinione REDAZIONALE Gazzettino RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information