Login

Chi è on.line

Abbiamo 533 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
47
Articoli
3275
Web Links
4
Visite agli articoli
8874082
LOGIN/REGISTRATI
Venerdì, 15 Novembre 2019
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

fogagnolo

Il Consiglio comunale ha approvato il piano degli interventi - Fogagnolo: “Definite le aree a edificazione diffusa”. Ora 30 giorni per le osservazioni - Approvata dall’ultimo consiglio comunale di giovedì scorso l’adozione del piano degli interventi. Un voto contrario da parte del consigliere di minoranza Menon.

“Credo sia importante evidenziare – ha spiegato l’assessore Luciano Fogagnolo nella sua relazione - quali sono stati i principali i passaggi e le scelte che l'amministrazione ha percorso per arrivare alla definizione del piano degli interventi. Nella prima fase del Pati con i sette comuni, fatti i vari incontri di concertazione con la cittadinanza, abbiamo raccolto una serie di richieste che ci hanno permesso di valutare le necessità dei singoli cittadini. Successivamente, con l'accettazione delle richieste o osservazioni, ne sono arrivate 16, ammissibili 15, una riguarda un accordo pubblico privato e verrà discussa in seguito, si è potuto redigere il nuovo piano degli interventi ed attuare così un riordino delle aree. Dove il dimensionamento lo permetteva abbiamo tolto delle zone F, abbiamo riordinato le vecchie aree ex E4, in questi casi in particolare, abbiamo chiesto in maniera puntuale a tutti gli interessati se volevano mantenere o rinunciare alla capacità edificatoria del lotto”. “Non hanno avuto purtroppo nessun seguito, almeno per ora – ha proseguito l’assessore – relativamente gli accordi pubblico-privato inseriti nel Pati in quanto gli interessati in questo momento particolare hanno evidentemente deciso di non procedere in attesa di tempi migliori. Reputiamo una scelta importante aver individuato già con il Pati le aree ad edificazione diffusa per quanto riguarda l'abitativo: via I° Maggio, via della Repubblica, buona parte di via Roma, via Matteotti Gognano compreso. Alcune richieste sono già pervenute”. “I tecnici dei vari comuni – ha specificato Fogagnolo - hanno provveduto ad un riordino delle norme tecniche che saranno le stesse in tutti i Comuni che fanno parte della fusione. Queste in sintesi le linee guida assunte dall'amministrazione – ha chiuso l’assessore lasciando la parola al tecnico Carlo Romanato che ha redatto il piano – con la votazione di oggi (giovedì 3 ottobre, ndr) si approva l’adozione. Cinque giorni per la pubblicazione, trenta per le eventuali osservazioni, trascorsi detti termini si va in approvazione del piano interventi accogliendo o no le osservazioni pervenute” Piera Marsilio

 

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

soprattutto Ecoambiente particolare Civitanova referendum annunciato dichiarato responsabile capogruppo Comunicato associazioni possibilità dipendenti all'interno attraverso lavoratori condizioni condannato amministrazione manifestazione intervento pubblicato Alessandro commissione Redazionale democrazia maggioranza ambientale importante parlamentari presentato situazione Napolitano QUOTIDIANO) Commissione consigliere elettorale Presidente carabinieri Parlamento Repubblica INFORMAZIONE territorio L'opinione REDAZIONALE Gazzettino RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information