Login

Chi è on.line

Abbiamo 709 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
47
Articoli
3275
Web Links
4
Visite agli articoli
8901065
LOGIN/REGISTRATI
Mercoledì, 20 Novembre 2019
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

volley

VOLLEY A2 IL TECNICO DELLE GIALLONERE ANALIZZA IL CAMMINO COMPOSTO DI 22 GIORNATE

Coach Ferrari: “Prime tre gare di alto livello. Benché neo promosse, non faremo la figura della Cenerentola”

ROVIGO - Dopo l’uscita del calendario di Serie A2, il coach della Beng Rovigo Volley, Stefano Ferrari, analizza l'inizio del campionato, con una serie

di considerazioni sul cammino delle giallonere. "Sarà una partenza tosta, come piace a me, che vedrà impegnata la Beng in tre gare di alto livello - esordisce così Stefano Ferrari l'indomani della definizione del prossimo campionato di serie A2 femminile - San Casciano, Montichiari e Monza saranno incontri fondamentali per tarare le dinamiche di gruppo e prepararci ad una stagione in cui, benché neo promosse, non faremo di certo la figura della Cenerentola". Le prime tre gare vedranno Beng impegnata in terra fiorentina a San Casciano il 20 ottobre, poi il debutto in casa contro il Montichiari il 27 ed infine, la trasferta a Monza. "Sono tre squadre di alta classifica, probabilmente tra le più forti del campionato - sottolinea Ferrari - San Casciano ha ingaggiato la più forte schiacciatrice della scorsa stagione con oltre 650 punti all'attivo, la bulgara Elena Koleva, ha cambiato il libero con Giorgia Vingaretti che conosce bene la Koleva, e si è rinforzata in banda. Montichiari ha cambiato come Beng tutto il sestetto, ha ingaggiato una palleggiatrice di livello che lo scorso campionato ha vinto la A2, ed immagino che incontrandola a Rovigo al Palasport in seconda giornata, potrebbe soffrire come noi di una condizione in cui non tutto riesce automatico. La successiva trasferta a Monza dovrebbe dare dei risultati ormai verosimili su quelli che saranno i punti di forza di Beng e gli aspetti da migliorare nelle gare successive". La Beng si affaccia alla serie A con un unico ingaggio di rinforzo ad una formazione tutta nuova, estremamente equilibrata, che il coach definisce "sbarazzina" e con una struttura semplice che permetterà di avere sia in allenamento, che in campo, 13 atlete piuttosto che 6/7 prime scelte più altre 5/6 come seconde. La composizione voluta da coach Stefano Ferrari prevede 4 centrali, 5 schiacciatrici in banda tra opposti e ricevitori, 2 palleggiatori, 2 liberi. "Solo Daniela Nardini è stata chiamata per alzare il livello di una squadra che avrebbe sicuramente dominato il campionato di B1, ed essendo Nardini l'unico lusso della stagione, ho scelto la migliore centrale in circolazione. Una giocatrice di esperienza, oltre 10 anni di serie A, miglior realizzatrice anche nella scorsa stagione ed oltre 1.000 palle piazzate a terra in carriera tra muri e schiacciate servite dal libero. Credo che la coppia Peluso, Nardini farà molto bene, ma in attacco anche il braccio di Jasmine Rossini, Marta Agostinetto, Stefania Pistolato e Laura Crepaldi si faranno sentire in difesa avversaria". Il campionato non prevede alcun break per le feste di fine anno, tanto che sia il 26 dicembre che il 6 gennaio la Beng scenderà in campo in entrambi i casi in trasferta. "Il 26 saremo a Scandicci, nella ex squadra di Laura Crepaldi, che persa l'atleta rodigina si è rinforzata con l'ingaggio della schiacciatrice Caterina Fanzini, il 6 gennaio saremo ancora in viaggio e dispiace non riuscire ad organizzare una bella festa al palasport come lo scorso anno con la Bengfana che ha attirato tutte le squadre del pianeta Beng ed i genitori e parenti dei più piccoli". Il programma di allenamento voluto da Stefano Ferrari prevede l'inizio lavori per il 19 agosto e una serie di amichevoli e partecipazioni a tornei nazionali per almeno una decina di incontri, con qualche data anche al palasport di via Bramante. "Ne avremo bisogno all'inizio, sia con squadre più rodate di noi dalla serie A1, sia con squadre con un forte sestetto base di B1. Certo che, esaurito il periodo dei due mesi di allenamento pre campionato, non penso ricorreremo ancora alle amichevoli in quanto Beng è in grado di schierare due sestetti equilibrati e le partite verranno giocate in allenamento". Sempre a proposito della preparazione coach Ferrari ricorda che da quest'anno Beng potrà beneficiare dell'apporto di due secondi allenatori, Davide Gioachini e Francesca Pantiglioni che insieme alla centrale Daniela Nardini rappresentano le figure nuove del salto di categoria delle giallonere.

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

soprattutto Ecoambiente particolare Civitanova referendum annunciato dichiarato responsabile capogruppo Comunicato associazioni possibilità dipendenti all'interno attraverso lavoratori condizioni condannato amministrazione manifestazione intervento pubblicato Alessandro commissione Redazionale democrazia maggioranza ambientale importante parlamentari presentato situazione Napolitano QUOTIDIANO) Commissione consigliere elettorale Presidente carabinieri Parlamento Repubblica INFORMAZIONE territorio L'opinione REDAZIONALE Gazzettino RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information