1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 20% (1 Vote)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
компьютерная помощь на дому
новости Винницы

impianto-biogas-immagine-da-wikipedia(Fonte: Il Gazzettino del Nord-Est - Federico Rossi) - Termovalorizzatore a pollina di Castagnaro, anche Badia è pronta a mobilitarsi. La protesta, sollevata in queste ore anche sui social network, punta a impedire la costruzione di un impianto di produzione di energia elettrica da biomasse alimentato da sterco di gallina (la pollina appunto) che dovrebbe sorgere nel Comune veronese. Badia, e in particolare la frazione di Villa D'Adige, si trovano

vicine alla località di Menà scelta come sede dell'impianto. Il progetto dell'Agsm di Verona è stato oggetto di una mozione del consigliere regionale Pd Franco Bonfante per impegnare la Giunta regionale a negare l'autorizzazione alla costruzione dell'impianto. Non solo. Pochi giorni fa, sempre su iniziativa del gruppo consiliare regionale Pd e della sezione locale dei Democratici, la cittadinanza veronese si è riunita in massa (circa 400 presenze) per discutere dei possibili rischi per l'ambiente, la salute e l'economia. La "pollina secca" è considerata biomassa dalla direttiva europea e la stessa società promotrice del progetto avrebbe sottolineato a più riprese che non ci sarebbero pericoli per l'agricoltura o per l'ambiente. Tuttavia le forti proteste restano. L'ex consigliere comunale Riccardo Mantovani, residente a Villa D'Adige, invita alla mobilitazione auspicando la costituzione di un comitato («apolitico») che possa informare la cittadinanza e battere i pugni sul tavolo per evitare l'impianto. «Si parla della fuoriuscita di polveri Pm10 o diossine con tutte le conseguenti negative facilmente immaginabili. Mi chiedo - aggiunge - come mai sia stata scelta quella zona, dato che ci troviamo vicino a centri abitati. E vorrei sapere cosa intende fare il nostro Comune. Badia - afferma - non può restare insensibile a questa vicenda». A sostenere la nascita di un comitato è anche il consigliere comunale di minoranza Adino Rossi, pronto a portare la questione all'attenzione dell'assemblea cittadina. «Farò certamente un intervento al riguardo - commenta l'esponente della lista Tre torri - Bisogna fare qualcosa». 

туризм и отдых
обзоры недвижимости

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information